Enjin Token: cosa sappiamo sulla blockchain degli NFT

Enjin Token (ENJ) è il token della blockchain Enjin. Si tratta di una blockchain che si concentra sulla generazione di NFT finalizzati al mondo del gaming. Potenzialmente, ogni utente può essere in grado di creare NFT basati su Ethereum utlizzando questa piattaforma. 

Una delle maggiori particolarità degli NFT creati tramite Enjin sta nel fatto che questi possono essere scambiati con il token ENJ. Questo comporta che, salvo il fatto che Enjin come progetto non fallisca, i suoi NFT avranno sempre un valore. Questo aspetto tende a mitigare il rischio “illiquido” che, in genere, caratterizza il mondo degli NFT.

Enjin Token: Mission

La missione di Enjin è quella di migliorare l’intero ecosistema del gaming, dando la possibilità tutti di creare asset virtuali compatibili con il metaverso. Questo avviene tramite una serie di software sviluppati da Enjin stesso.

In origine, Enjin è stata fondata nel 2009 da Maxim Blagov e Witek Radomski, in Singapore. Attraverso 4 round di investimenti, per adesso, Enjin ha raccolto circa 61 milioni di dollari. Per il pre-sale del token si è dovuto aspettare Settembre 2017.

Enjin Token: Funzionalità e Servizi

Enjin, oltre a mettere a disposizione la propria piattaforma per gli sviluppatori, dispone anche di un proprio wallet ed un marketplace. L’ecosistema permette agli sviluppatori, infatti, di creare dei progetti senza la necessità di programmare. Enjin aiuta inoltre le altre blockchain ad integrare funzionalità nell’ambito gaming. Gli utenti, inoltre, possono creare tutti gli indirizzi wallet che vogliono, utilizzandoli come wallet di sviluppo, investimento o risparmio.

Un’altra funzionalità è chiamata Enjin Explorer. Questa permette di fare trading e scoprire rari NFT andando ad analizzare la loro utilità intrinseca.

Un ulteriore servizio è offerto da Beam, sviluppato da Enjin per offrire una tecnologia che permette agli utenti di distribuire asset sviluppati su blockchain attraverso ogni mezzo visualizzabile. Questo include siti web, email, social media e riviste digitali.

Lo sviluppo di JumpNet

Enjin, inoltre, si sta integrando con altri servizi e piattaforme. Ad esempio, grazie allo sviluppo di JumpNet, Enjin risulta perfettamente integrata con Ethereum ed Efinity. Infatti, l’obiettivo finale di Enjin è quello di diventare il ponte definitivo che collega mondi virtuali.  Attraverso lo sviluppo di JumpNet, inoltre, Enjin punta a diventare uno sviluppatore di NFT Carbon-Nautral entro il 2030.

JumpNet permette agli utenti di scambiare NFT in modo efficiente senza gas fee. Questo vantaggio comporta, a sua volta, dei limiti. Ad esempio, la piattaforma permetterebbe solo 20 transazioni al minuto. Sembrerebbe comunque, che per aumentare le performance un utente possa detenere in wallet i token di Efinity (EFI) su JumpNet. Questo permetterebbe di arrivare a 60 transazioni al minuto.

Efinity

Efinity è un protocollo cross-chain sviluppato da Enjin in partnership con Polkadot (Web3 Foundation). Il token è stato lanciato ad Agosto 2021 e si è assicurato un posto tra le Polkadot parachain, raccogliendo 7,7 milioni di Polkadot token (DOT). Efinity permetterebbe ad Enjin di estendere tutti i suoi casi d’uso all’interno dell’ecosistema Polkadot.

Efinity, inoltre, sta sviluppando un sistema di cross-chain bridging open source (Snowfalk). In aggiunta, il team sta sviluppando il proprio marketplace di NFT.

Il Token ENJ

Al momento il token viene scambiato per un valore poco superiore ai 2 dollari. Risulta ora nella quinta posizione in termini di capitalizzazione rispetto agli altri token del mondo gaming (circa 2 miliardi di dollari). Il suo potenziale dipende dalla qualità delle partnership che Enjin continua a stringere e dallo sviluppo di giochi e NFT che richiedono il blocco dei token.

Al momento, inoltre, ci sono circa 162,000 indirizzi unici che detengono questi token.

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...