Cupydo contro la guerra: 1000 NFT invadono Milano

1000 cuori sparsi per Milano, l’omaggio del Crypto Artist italiano Cupydo. Una iniziativa dedicata a tutte le donne, ma con un riferimento particolare alle donne ucraine. Un omaggio a madri, figlie, mogli e sorelle straziate da una guerra a cui difficilmente si riesce a trovare una logica.

Le installazioni dei Crypto Artist a Milano

Cupydo si sta distinguendo da altri crypto artist promuovendo una nuova forma di arte che risulta interattiva ed inclusiva. Per adesso, una delle sue principali firme sembra essere l’ispirazione verso lo street artist Bansky. In occasione della festa della donna, infatti, Cupydo ha installato in giro per la città delle rappresentazioni di un palloncino. Interagendo con questo attraverso il QR Code tramite smartphone, l’opera si completa con la presenza del famoso soggetto del capolavoro Bambina con Palloncino.

Stesso approccio, e stesso tema, era stato usato durante l’installazione precedente di Cupydo. Anche in occasione dello scorso San Valentino, infatti, il crypto artist aveva installato rappresentazioni simili nella metropolitana di Milano.

Allora il tema era quello dell’amore. Un tema che si esprimeva attraverso il palloncino. Un palloncino a forma di cuore.

Il tributo alle donne (e bambine) ucraine

Anche questa volta, in occasione della festa della donna, Cupydo sceglie un palloncino a forma di cuore. Ma i palloncini si tingono dei colori della bandiera ucraina. Risalta infatti, nella cabina di un telefono pubblico, un palloncino giallo a forma di cuore legato ad un uno spago azzurro. Colori antichi che hanno origine, in Ucraina, dalle insegne dei principati medioevali. Oggi, per il mondo, sono colori che rappresentano fratellanza, solidarietà e coraggio.

Risalta un ulteriore nuovo dettaglio. Questa volta l’innesto digitale mostra che la bambina, vittima della guerra e delle bombe, è priva di una mano. Un messaggio con cui i milanesi hanno interagito anche alla fermata dell’autobus, per strada, sui treni della metropolitana o nei musei.

Il messaggio rivela che questi luoghi rischiano di rimanere scontati. Quasi non ci accorgiamo neanche della loro esistenza. Finché non vengono ridotti a macerie.

In questo caso la bambina diventa la raffigurazione di chi, in Ucraina, ha perso tutto. Tranne la speranza. È la rappresentazione di tutte le donne che non hanno nessuna colpa e che restano vittime inconsapevoli.

Un video su YouTube caricato da Cupydo mostra le varie installazioni e come è stato possibile interagire con esse.

Future installazioni?

Si tratta della seconda installazione di Cupydo. Un secondo inno alle coesione, di cui Cupydo si fa portavoce, e libertà. Due installazioni nell’arco di poche settimane. È facile pensare che ci si possa aspettare l’installazione di nuove rappresentazioni e messaggi, in futuro.  

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...