Bitcoin: ultimi aggiornamenti fondamentali

Bitcoin ultimi aggiornamenti. Al momento Bitcoin si trova ad un livello di prezzo poco superiore alla linea nella media mobile a 50 giorni. Il prezzo sta continuando a rimbalzare proprio su questa linea con qualche picco che prova a sfondare la resistenza ai 45.500 dollari. Tentativo che, per adesso, ha sempre fallito ad eccezione degli impulsi rialzisti di fine 2021. In quel periodo, infatti, i 45.500 erano un supporto.

Ad ogni modo, fino a che il prezzo di Bitcoin non supera quel livello, non possiamo effettivamente confermare una vera inversione di trend. Se questo dovesse succedere, il nuovo target raggiungibile supererebbe il livello di prezzo dei 60.000 dollari. Questo ancora non porterebbe Bitcoin verso un nuovo massimo storico. Tuttavia, in questo modo Bitcoin raggiungerebbe un nuovo range di prezzo tra i 50.000 e i 60.000 dollari. Tuttavia, essendo adesso il prezzo sceso sotto i 42.000 dollari, possiamo aspettarci anche un trend di prezzo ribassista. Questo dipenderà dagli aggiornamenti delle situazioni macroeconomiche e politiche.

Analisi di Ethereum

Ethereum in questi giorni sta imitando Bitcoin e gli ultimi aggiornamenti hanno effetti tanto su uno che sull’altro. Tuttavia, Ethereum si presenta più aggressivo dal momento che rimane su livelli ancora più vicini alla resistenza. Ricordiamo che solo Bitcoin ed Ethereum, insieme, costituiscono il 58% della capitalizzazione di mercato totale del settore crypto. È interessante che proprio loro, giorno dopo giorno, stiano formando sempre di più un pattern piuttosto rialzista. Un pattern che, appunto, non possiamo ancora considerare validato. Ma se dovesse essere validato, tutte le altre altcoin si faranno certamente sentire con forza. Dopo tutto, non è nuova la dinamica per cui a impulsi rialzisti di Bitcoin ed Ethereum facciano seguito impulsi ancora più rialzisti che coinvolgono le altre altcoin.

Bitcoin: ultimi aggiornamenti on-chain

Non accenna a fermarsi il trend che vede i Bitcoin continuare a fuoriuscire dagli Exchange per essere depositati sui wallet. Nello stesso momento, negli ultimi giorni si è formato un vero e proprio periodo di accumulazione. Tutti aspetti che, per ora, vanno a confermare la presenza di un periodo generalmente rialzista.

Le ultime notizie dal mondo

I fondamentali sono sempre più forti e le notizie continuano a confermarlo. Esempi sono realtà come DBS Bank che sta pianificando di lanciare dei digital asset per i retail entro la fine dell’anno. È possibile che ogni banca entro qualche anno si muova nella stessa direzione.

Proprio due giorni fa il fondo di investimento Fidelity lancia, in Europa, un Bitcoin ETP. È qualcosa di molto simile a un Bitcoin ETF Spot. Quello che tutti stanno aspettando negli Stati Uniti. Tuttavia, la SEC continua a rimandare o, meglio, a rifiutarsi originando una dinamica che sta iniziando a diventare davvero scandalosa. I modi in cui i governi cercano di proteggere i comuni cittadini dai rischi finanziari sono, infatti, sempre più curiosi. È ben noto infatti che è stato approvato un ETF sui Futures di Bitcoin, asset molto più rischioso di quello che il mercato vuole davvero: l’ETF Spot. Curioso, anche, il fatto che i governi non proteggano i cittadini allo stesso modo verso, ad esempio, i casinò e il gioco d’azzardo.

Comunque, in molti pensano che sia solo una questione di tempo prima che la SEC approvi un ETF Spot su Bitcoin. Questo semplicemente perché tutto il mondo e tutte le società si stanno ormai muovendo in quella direzione.

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...