Bitcoin: trend di mercato ancora incerto

Bitcoin trend ancora incerto nel momento in cui lo scenario macroeconomico risulta ancora instabile. Una incertezza che si evince anche dalle metriche on-chain.

Secondo alcuni analisti la grossa market capitulation deve ancora avvenire. Questa previsione deriva dal fatto che da qualche giorno sembra essere iniziato un consistente processo di vendita da parte dei grandi investitori. Tuttavia, per Bitcoin il trend non si converte in una deriva così ribassista. Questo accade per il passaggio di proprietà dei Bitcoin. Infatti, contrariamente a quello che spesso accade, sembrerebbe che mentre le whales stanno vendendo, i piccoli retail stiano comprando.

L’accumulazione da parte dei piccoli investitori potrebbe essere sufficiente per evitare una forte caduta del prezzo di Bitcoin che potrebbe non scendere sotto i 30.000 dollari anche in caso di una market capitulation consistente. Questo, comunque, dipenderà dall’atteggiamento delle whales nei prossimi giorni.

La distribuzione di Bitcoin

In generale e nella prospettiva del lungo termine, comunque, quello che sta accadendo è molto positivo. Molte persone potrebbero essere inquietate dal fatto che le whales stiano vendendo e i piccoli retail stiano comprando nello stesso momento. Ma questi momenti sono fondamentali per la bontà intrinseca di Bitcoin. Grazie a momenti come questo, infatti, Bitcoin diventa più distribuito. Quindi questa non è altro che una conferma che Bitcoin, per sua natura, tenda alla massima distribuzione.

Bitcoin Trend: l’analisi di Willy Woo

Willy Woo ha considerato il prezzo medio di ingresso in Bitcoin da parte dei piccoli investitori. Ha delineato, quindi, un modello del Cost Basis Change. Un modello che chiarisce che, storicamente, i Bitcoin sono passati nelle mani dei più esperti poco prima di un drop di prezzo abbastanza consistente. Un drop che, fino ad ora, ha sempre corrisposto ad un minimo di mercato.

Secondo questa analisi un breve e forte impulso ribassista è da contemplare a tutti gli effetti. Ma prima, probabilmente, dovremmo osservare una market capitulation più convinta.

La conferma del Trend

Per Bitcoin il trend potrebbe confermarsi ribassista se il prezzo dovesse scendere sotto i 33.000 dollari. Se, invece, dovesse rompere i 46.000, saremmo nel trend inverso. Al momento, comunque, Bitcoin rimane nella sua area di consolidamento del prezzo.

Il meeting della Federal Reserve

Mercoledì inizia il meeting della FED che si pronuncerà sullo scenario economico, sociale, inflazione sui tassi d’intertesse. La maggior parte delle persone si aspetto un rialzo dei tassi di 25 punti base (0,25%). In uno scenario come quello che stiamo vivendo risulta infatti difficile pensare che ci possa essere una strategia più aggressiva. Tanto che c’è chi ipotizza che la FED potrebbe persino decidere di non alzare i tassi d’interesse per non rischiare la recessione. Ma anche questa ipotesi, seppur possibile, risulta al momento improbabile.

Ad ogni modo, la strategia non si limiterà ad una comunicazione dopo un singolo incontro. È infatti probabile che la FED comunichi che, durante l’anno, ci potrebbero essere più tentativi di alzare i tassi.

Se i tassi d’interesse dovessero essere alzati per una percentuale maggiore, certamente i prezzi di tutti gli asset ne risentiranno. Un rialzo dei tassi dello 0,25% potrebbe essere stato già scontato dal mercato. Un rialzo dello 0,50%, probabilmente no.

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...