Bitcoin proiezione di minimo a Settembre?

Il prezzo di Bitcoin è da poco sceso sotto i 34.000 dollari. Dinamica che fa avanzare sempre più domande riguardo la sua price action futura. Una dinamica dovuta a tanti fattori. Uno tra questi, forse, un cambio di tendenza di alcune balene che, come riporta Glassnode, abbiano cominciato una sessione di vendita un po’ più massiccia. Per Bitcoin la proiezione sul breve periodo, infatti, non sembra rosea.

I flussi in entrata nei CEX suggerisce, infatti, l’aumento dell’attività di vendita. Attività che nell’ultima settimana hanno creato un impulso ribassista che ha fatto abbassare il prezzo di Bitcoin del 11%. Tuttavia, i livelli generali di transazioni risultano buoni con una media di 30 miliardi al giorno. È da diversi mese che non si osservava una inversione del genere.

Bitcoin proiezione e analisi 

I volumi si continuano a considerare bassi. I dati retail suggeriscono che la domanda continua ad essere molto debole e, a quanto pare, i costanti nuovi dip ancora non servono a convincere. In generale, si può dire che il mercato stia aspettando nuovi ribassi.

Per Bitcoin, proiezione possibile del price target è quella dei 29.000 dollari, secondo diversi analisti. Secondo altri, un livello di prezzo pari a 30.000 dollari sarà considerato estremamente allettante. Rispetto alla fine del 2021, ad oggi il mercato delle criptovalute ha perso una capitalizzazione di quasi 500 miliardi. In questo momento, comunque, il supporto previsto è quello dei 33.000 dollari, che, come detto, non è detto che tenga durante le prossime settimane.

RSI indica un valore vicino all’ipervenduto che fa presagire un potenziale altro ribasso.

Bitcoin proiezione a Settembre

Secondo l’analista italiano su Twitter Akira, Bitcoin, coerentemente con i suoi cicli, potrebbe visitare il suo minimo nel periodo di Settembre o Ottobre.

“Un ciclo economico è rappresentato molto schematicamente in due fasi: una di crescita e una di decrescita. I cicli hanno delle caratteristiche fondamentali ed una di queste è il periodo. La durata di un ciclo si misura da un minimo importante, mentre i massimi si usano solo come controllo. A questo punto, sapendo la durata di un ciclo e sapendo dove è stato fatto il primo minimo importante, si può avere una indicazione sulla finestra temporale in cui il ciclo verrà chiuso.”

Si specifica poi che la chiusura del ciclo corrisponde ad un nuovo minimo e che tale ciclo dovrebbe chiudersi durante la fine dell’estate o poco dopo.

L’influenza di Terra (LUNA)

Parte del ribasso partito lo scorso 8 Maggio, potrebbe essere correlato dalla notizia dei problemi sulla blockchain Terra. Do Kwon, fondatore di Terraform Labs, si era impegnato ad acquistare una illimitata quantità di Bitcoin per sostenere il progetto.

Nel frattempo, comunque, la Luna Foundation aveva acquistato altri 37.863 Bitcoin, in data 6 Maggio.

Discussione sui Dati CPI

Questa settimana verranno pubblicati i dati sul Consumer Price Index (CPI) che, per semplificare, tende a corrispondere ai livelli di inflazione. Il CPI era pari all’8,5% secondo i dati registrati a Marzo e pubblicati ad Aprile. Un livello che è ovviamente destinato ad alzarsi, se non a Maggio, nei prossimi mesi. La previsione è che ora il dato scenda al 8,1%. Ma anche in quel caso, il livello sarebbe considerato un picco storico.

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...