Bitcoin pronto per un grande impulso rialzista?

Negli ultimi giorni la price action di Bitcoin è stata estremamente positiva. Nelle prime ora di Lunedì abbiamo visto i livelli rompere i 45.500 dollari e po 46.000. Questo significa l’aver raggiunto un higher high. A sua volta, questo significherebbe che potremmo aspettarci un’inversione di trend un po’ più concreta e realista. Infatti, per adesso molte aree chiave di resistenza sono state superate.

L’obiettivo del prezzo di Bitcoin, sarebbe quello di raggiungere la media mobile a 200 periodi. Diversi analisti, però, rimangono convinti del fatto che gli attuali volumi non siano sufficienti perché il prezzo raggiunga la curva.

Terra, riserve da 10 miliardi di dollari in Bitcoin

Parte dei recenti impulsi positivi sono probabilmente da attribuire alla strategia di Terra che continua, tutti i giorni, ad acquistare Bitcoin con cui integrare le proprie riserve. Al momento, il controvalore di più di un miliardo è già stato raggiunto. Questa fase di acquisti, iniziata il 22 Marzo, dovrebbe durare ancora diverse settimane.

Il ritorno delle whales

Stando ai grafici di Glassnode, sembra che le balene abbiano ricominciato ad accumulare in modo più massiccio. A partire dal 2020, infatti, la pressione di vendita delle whales era stata molto alta. In questi giorni, invece, assistiamo a quello che potrebbe essere un iniziale cambio di trend.

Analisi tecnica vs Scenario politico

Queste analisi si soffermano su grafici e metriche, che effettivamente indicano un potenziale di continua rottura di resistenze.

Anche l’analista PlanC, sempre più popolare su Twitter, è sempre più convinto di osservare una forte inversione di trend. Una delle sue ultimi analisi riguarda il Short-Term Holder – Profit / Loss Ratio. Storicamente l’indicatore comunica un trend rialzista se superiore ad 1. In questo momento il valore è pari a 1.06.

“Dallo scorso Dicembre, questo indicatore risulta ora essere bullish. Ognuna delle 6 volte precedenti in cui l’indicatore ha superato il valore di 1,0, c’è stato un forte impulso rialzista.”

È comunque bene ricordare che il periodo rimane molto instabile (o negativo) dal punto di vista economico, sociale e politico. I mercati, in effetti tendono ad abituarsi alle condizioni di crisi. Ad esempio, storicamente, i mercati non hanno mai patito più di tanto eventi di guerra. Tuttavia, importanti escalation possono sempre impattare molto negativamente i mercati.

Volumi e Bitcoin sugli Exchange

Sembrerebbe che i recenti impulsi del prezzo di Bitcoin siano stati possibili anche grazie ad una serie di acquisti consistenti in Asia. Volumi un po’ più alti del normale possono far salire di molto il prezzo. Questo perché, come riportiamo da ormai diverse settimane, il numero di Bitcoin sugli Exchange è in continua diminuzione.

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...