Andamento Bitcoin: Le ultime notizie dal mondo

Negli ultimi giorni Bitcoin ha avuto dei comportamenti piuttosto insoliti. In questo articolo cerchiamo di valutare i grafici e le ultime novità per capire l’andamento Bitcoin in questo periodo. 


Già nelle ultime due settimane abbiamo assistito ad una forte anomalia sul prezzo di Bitcoin. Infatti, per la prima volta dopo tanto tempo, il prezzo di Bitcoin si era scostato dall’andamento dei tassi d’interesse sul debito USA. Nonostante i tassi fossero arrivati ai massimi del mese, Bitcoin era rimasto ai minimi fino agli ultimi giorni di Dicembre. Certamente non è la prima anomalia di questo tipo che vediamo nel corso del tempo. Qualche giorno dopo, in effetti, il prezzo di Bitcoin si era ripreso. Questo ci ha comunicato che, quindi, la correlazione non era completamente saltata. 


Andamento Bitcoin con Inflazione USA al 7%


Due giorni fa erano usciti i dati sull’inflazione degli Stati Uniti. Nuovo dato, nuovo record. L’inflazione nel mese di Dicembre 2021 ha raggiunto il 7%, il tasso più alto degli ultimi 12 mesi, nonché degli ultimi 40 anni. Tuttavia, non si tratta di una sorpresa. Non lo è per noi e non è stato per i mercati, i quali si aspettavano proprio un’inflazione al 7%. Non appena il dato è stato comunicato, Bitcoin ha ovviamente avuto un impulso rialzista a breve termine tornando sui 44.000 dollari.

Inflazione USA

Il dollaro americano, invece, alla notizia dell’inflazione, ha fatto un tonfo. Anche i tassi di rendimento dei titoli di stato americani hanno subito lo stesso tonfo. E ovviamente non poteva accadere diversamente ed è sano che il dollaro si abbassi in un contesto in cui l’inflazione è così alta. 


La correlazione con S&P500


Un’altra prima volta, o quasi. Stiamo notando che il prezzo di Bitcoin, almeno negli ultimi giorni, sta diventando molto correlato all’andamento dell’S&P500. Infatti a correzioni dello stock market corrispondono sempre più spesso correzioni del prezzo di Bitcoin. Ma ci può stare, dal momento che siamo in un momento di incertezza finanziaria. Le criptovalute restano un asset molto rischioso – o percepito dai più come tale – ed in un contesto incerto è normale che non brillino di luce propria. Che poi, è difficile che la FED alzi i tassi più di tanto. Lo farà, sì, ma il percepito sembra fare una paura un po’ esagerata. 


Il regno di Tonga rende Bitcoin moneta legale


Forse già entro la fine del 2022, il regno di Tonga potrebbe adottare legalmente Bitcoin, seguendo l’esempio di El Salvador. Cominciamo ad essere quindi a quota due Paesi ad avere Bitcoin come moneta legale. Se la proposta dovesse passare definitivamente, vorrebbe dire che la rete di Bitcoin ospiterà almeno altri 100.000 utenti. Bisognerà vedere se questa adozione, in un territorio la cui copertura internet si attesta intorno al 50%, avrà successo. 


Per chi non lo sapesse, il regno di Tonga è uno stato insulare dell’Oceania con una popolazione totale di circa 105.000 persone. La sua economia è principalmente basata sulle rimesse provenienti da Australia e Nuova Zelanda. 

Tonga

La State Bank of Pakistan ha deciso di vietare le criptovalute


La Banca, supportata dal governo federale, ha presentato un rapporto per rendere tutte le criptovalute illegali. E favorire il cosiddetto mercato nero delle criptovalute (ma questo forse ancora non lo sanno). Si tratta, in un modo o nell’altro, di scelte strategiche. Il Pakistan ha fatto la sua scelta, simile a quella del Kazakistan. E poi ci sono Paesi come la Spagna, il cui piano è quello di ospitare i mining farm che hanno dovuto chiudere in Kazakistan. 


Bank of America pensa che Solana diventerà la Visa delle Crypto 


Oltre all’andamento Bitcoin, parliamo di Solana. Una blockchain economica, scalabile e facile da usare. Gli ingredienti fondamentali per rendere la rete Solana sempre più importante andando anche, un giorno, a superare Ethereum. Questo è il pensiero di Bank of America. Non hanno menzionato i problemi di sicurezza e decentralizzazione che ha Solana, ma potrebbero comunque aver ragione. Risulta comunque fantastico che una banca così importante si esprima in modo così specifico su aspetti del mercato crypto. Innegabile, in effetti, che Solana stia poco per volta togliendo quote di mercato ad Ethereum.

 

Stay in the Loop

Get the daily email from CryptoNews that makes reading the news actually enjoyable. Join our mailing list to stay in the loop to stay informed, for free.

Latest stories

- Advertisement - spot_img

You might also like...